Le altre Onlus dedicate ai bambini

I bambini rappresentano il lato innocente della società: la loro innocenza, tuttavia, è affiancata dall’incapacità di provvedere a sé stessi, nonché di difendere la propria incolumità da innumerevoli cause di forza maggiore. A questo proposito, numerosi tra coloro che hanno scelto di difendere gli interessi dei bambini provenienti da ogni dove hanno così dato origine ad una serie di Onlus, ciascuna dedita al raggiungimento di un obiettivo specifico.

Alcune Onlus, ad esempio, hanno scelto di occuparsi dei bambini vittime di abbandono: è il caso dell’Associazione Amici dei Bambini, un’organizzazione attiva prevalentemente nei Paesi del Sud America. Quest’ultima, attraverso la radicata convinzione che ogni bambino abbia il diritto di diventare parte integrante di una famiglia, si impegna affinché allo stesso venga riconosciuta la possibilità di abbandonare il centro di accoglienza presso il quale vive, per poi inserirlo all’interno di un vero e proprio contesto familiare.

Dall’insieme, inoltre, emergono altre Onlus dedite principalmente alla difesa dei minori che hanno dovuto affrontare un abuso sessuale. Tra queste è possibile citareTelefono Arcobaleno, un’organizzazione che opera in oltre cento Paesi del mondo; Telefono Arcobaleno, oltre ad impegnarsi per il totale riadattamento fisico e psicologico del bambino, è solita operare prendendo come modello il principio della tolleranza zero, in quanto ogni forma di violenza e sfruttamento rivolta ai bambini è priva di alcuna giustificazione.

Un lavoro analogo a quello svolto da Telefono Arcobaleno viene quotidianamente sviluppato da Telefono Azzurro. Telefono Azzurro costituisce una delle Onlus maggiormente impegnate nella tutela dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza: in aggiunta al tradizionale Centro d’Ascolto, Telefono Azzurro ha recentemente promosso alcuni Team d’Emergenza, ossia dei gruppi preparati ad intervenire in contesti di gravità coinvolgenti bambini ed adolescenti.

Alle Onlus dedite ai più svariati scopi è possibile associare nomi quali Save The Children ed ancora Action Aid. Queste ultime, molto note per il loro impegno nell’ambito delle adozioni a distanza, si distinguono dalle altre per il loro metodo operativo: entrambe, infatti, scelgono con particolare cura le aree presso le quali andranno a prestare il proprio intervento; l’attenzione con la quale si rivolgono a specifiche zone deriva dall’intento di instaurare rapporti profondi con le comunità locali, in modo tale da garantire un cambiamento concreto e duraturo.

3 thoughts on “Le altre Onlus dedicate ai bambini

  1. August 7, 2014 at 2:48 pm

    Un’altra associazione che si occupa di sostegno a distanza, in Africa e India, è UnAltroMondo Onlus. Con 25 euro al mese si offre un aiuto concreto che interviene direttamente, permettendo a un bambino di frequentare la scuola e soddisfare i propri bisogni primari.
    E’ molto più di un mero aiuto economico, poiché stabilisce un vincolo di solidarietà, di comprensione e vicinanza tra persone di provenienze diverse.
    Il Sostegno a distanza con UnAltroMondo permette di:
    -Pagare l’iscrizione a scuola e acquistare tutto il materiale didattico necessario;
    -Garantire visite e cure mediche;
    -Occuparsi dell’alimentazione e del vestiario del bambino sostenuto;
    -Iscrivere i bambini all’anagrafe;
    -Sostenere anche la scuola, la famiglia e indirettamente la comunità di cui fa parte.
    Per maggiori informazioni: http://www.unaltromondo.it/sostegno-a-distanza

  2. February 9, 2015 at 6:14 pm

    Salve, vi chiederei gentilmente di inserire anche Compassion Onlus Italia tra le altre associazioni che si occupano di adozioni a distanza attive nel nostro paese. Fondata nel 1952 dal reverendo Everett Swanson, Compassion International ha sede a Colorado Springs (Usa). Attiva in Italia dal 1994 la onlus fa parte di una rete internazionale di Paesi Partner che operano con visione, mission e valori comuni allo scopo di trovare sostenitori e donatori. L’associazione vanta una lunga storia e ha già aiutato e sostenuto 1.500.000 tra bimbi e ragazzi attraverso i suoi 6000 centri sparsi in 26 paesi di Africa, Asia e America Latina. Compassion Italia onlus si occupa di sostegno a distanza, o adozione a distanza, con cui ogni bambino ha accesso a cibo, cure e istruzione, e sfugge a piaghe come il lavoro minorile o lo sfruttamento sessuale. Compassion ha sedi anche in Australia, Canada, Corea, Francia, Germania, Nuova Zelanda, Olanda, Regno Unito, Spagna, Svizzera, Svezia, Norvegia.

  3. December 21, 2015 at 8:37 am

    Desidero segnalare l’”Associazione Braccia Aperte Onlus” di Zero Branco in provincia di Treviso.
    L’associazione damolti anni si impegna per aiutare le popolazioni della Bolivia, in particolare favorire la scolarizzazione e l’assistenza sanitaria ai bambini poveri attraverso la costruzione di scuole, ospedali mobili ed altre iniziative volte a migliorare le condizioni di esistenza di questa disagiata area del mondo.
    L’associazione Braccia Aperte inoltre aiuta le famiglie ed i privati che vogliono avviare le pratiche per l’adozione a distanza, fornendo le informazioni necessarie e aiutando fattivamente per adottare un bambino a distanza.
    E’ possibile sostenere l’associazione Braccia Aperte mediante il proprio contributo personale in forma di volontariato, ed economicamente con donazioni in denaro o con il versamento del 5 per mille all’associazione in occasione della dichiarazione dei redditi, oppure ancora acquistando il libro “amori boliviani” di di Letterio Scopelliti.

    Presidente Cav. Sergio Bonato
    Associazione Braccia Aperte Onlus
    Via Scandolara 60
    31059 Zero Branco Treviso
    C.F. 94067470263
    sito web: http://www.bracciaaperte.it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *