Una guida online all’adozione a distanza

Adozioni a Distanza: un mondo tutto da scoprire

Adozioni a Distanza: un mondo tutto da scoprire

Avete mai pensato di trasformare un semplice gesto quotidiano in un generoso atto di solidarietà? Il prezzo del caffè che normalmente prendete quotidianamente al bar è sufficiente a sostenere l’adozione a distanza di un bambino.

Sostenere un progetto di questo tipo, infatti, non comporta alcuna limitazione o privazione, anzi, favorisce un aiuto economico a chi ne ha veramente bisogno, garantendo la coesione tra culture differenti e un vincolo affettivo davvero particolare.

Dagli anni sessanta ad oggi sono sempre più numerose in Italia le associazioni Onlus che si occupano di sostegno a distanza, e tutte garantiscono, con pochi euro al mese, una stabilità economica per i piccoli a cui, in primis, manca l’istruzione e le cure sanitarie: tra le più note SavetheChildren e ActionAid.

Tramite queste Onlus, gli si può dare la possibilità di uscire dalla condizione in cui si trovano, dallo sfruttamento minorile, dalla prostituzione, dalla malnutrizione, dalle malattie, dalla vita per strada garantendo a ciascuno l’infanzia che tutti meritano. Molti sono i paesi in cui operano le associazioni, Africa, India, America Latina e molti sono i bimbi che hanno bisogno tanto di un aiuto economicoquanto di un sostegno affettivo da parte dei genitori adottivi. A questi ultimi verrà data la possibilità di seguire passo dopo passo la crescita del beneficiario tramite corrispondenza e invio di lettere e fotografie.

All’interno del sito troverete tutte le informazioni utili per adottare un bambino a distanza: le modalità, le associazioni a cui affidarsi, i tipi di adozioni, le donazioni da effettuare e qualche consiglio utile per evitare le truffe.

3 thoughts on “Una guida online all’adozione a distanza

  1. maritan antonella
    December 29, 2013 at 12:43 pm

    vorrei sapere tutto x aiutare un bimbo anche a distanza,ho bisogno di dare amore a chi nn ne ha e chissà magari un domani mi ringrazierà, anche se così nn fosse so che ho dato ancora amore a chi purtroppo nn ha apprezzato tutto quello che magari in modo errato ho fatto sino ad ora,vi prego documentatemi su come devo fare e sopprattutto vorrei di tanto ,in tanto poter vedere come cresce e stà

  2. ANNA ALIDA GRECO
    September 11, 2014 at 8:05 am

    Salve,
    sono una mamma di tre bimbi e vorremmo avere informazioni su come possiamo adottare un bambino a distanza e a chi rivolgerci senza subire delle truffe.
    Grazie mille

  3. November 15, 2015 at 2:45 pm

    Segnalo l’associazione di volontariato Braccia Aperte Onlus che ha sede a Zero Branco in provincia di Treviso.
    L’associazione si occupa di aiutare le popolazioni della Bolivia, in particolare favorire la scolarizzazione e l’assistenza sanitaria ai bambini poveri attraverso la costruzione di scuole, ospedali mobili ed altre iniziative volte a migliorare le condizioni di esistenza di questa disagiata area del mondo.
    L’associazione Braccia Aperte inoltre aiuta le famiglie ed i privati che vogliono avviare le pratiche per l’adozione a distanza, fornendo le informazioni necessarie e aiutando fattivamente per adottare un bambino a distanza.
    E’ possibile sostenere l’associazione Braccia Aperte mediante il proprio contributo personale in forma di volontariato, ed economicamente con donazioni in denaro o con il versamento del 5 per mille all’associazione in occasione della dichiarazione dei redditi, oppure ancora acquistando il libro “amori boliviani” di di Letterio Scopelliti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *